VOTO DOMICILIARE PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITA' CHE NON CONSENTONO L'ALLONTAMENTO DALL'ABITAZIONE

Pubblicata il 09/05/2022

In vista dei Referendum Popolari del 12 giugno 2022, si ricorda la possibilità di essere ammessi al voto domiciliare per gli elettori affetti da infermità tali che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, anche con l’ausilio del trasporto pubblico organizzato dal Comune.
L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del Comune un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora, corredata della prescritta documentazione sanitaria, nel periodo compreso fra martedì 3 maggio 2022 e lunedì 23 maggio 2022.
Nella relativa domanda di ammissione al voto domiciliare, in carta libera, deve essere indicato l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico; alla stessa deve essere allegata copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un Funzionario medico designato dai competenti Organi dell’Azienda Sanitaria Locale.
Tale certificazione sanitaria, per non indurre incertezze, dovrà riprodurre l’esatta formulazione normativa di cui al comma 1 dell’art. 1 del D.L. 1/2006, convertito nella L. 22/2006, come modificato dalla L. 46/2009.
In allegato è disponibile uno stampato eventualmente utilizzabile per effettuale la suddetta domanda.
Per eventuali informazioni e chiarimenti contattare l’Ufficio Elettorale del Comune al n. 0445-947016 interno 5.

Allegati

Nome Dimensione
Allegato domanda ammissione voto domiciliare.pdf 132.08 KB

Categorie Elezioni
torna all'inizio del contenuto